top of page

Julio Le Parc

Julio Le Parc nasce nel 1928 a Mendoza, in Argentina. Inizia la sua formazione artistica presso il corso serale di Belle Arti a Buenos Aires dal 1943 al 1946. Il suo interesse per i movimenti artistici d'avanguardia argentini, in particolare per il movimento "Art Concret Invention", ha influenzato notevolmente la sua crescita artistica. Nel 1958, grazie a una borsa di studio del governo francese, si trasferisce a Parigi, dove entra in contatto con artisti come Victor Vasarely e altri appartenenti alle avanguardie contemporanee.

Nel 1960 Le Parc co-fonda il "G.R.A.V." (Groupe de Recherche d'Art Visuel) insieme ad altri artisti, partecipando a numerose mostre del gruppo in diverse città, tra cui Milano, Venezia, Roma, Parigi, Argentina, Brasile e New York. 

La sua collaborazione con la Galerie Denise René di Parigi inizia nel 1961 e nel 1964 riceve il Premio Internazionale Di Tella a Buenos Aires. Nel 1966 tiene la sua prima esposizione personale a New York, seguita da un'altra alla Galleria Denise René a Parigi, vincendo anche il primo premio alla Biennale di Venezia nello stesso anno. Il 1968 vede due mostre retrospettive dedicate a Le Parc, una al Museo d'Arte Moderna di Stoccolma e l'altra al Museo d'Arte Moderna di Rio de Janeiro.

 

Nel 1970 trasferisce il suo atelier da Parigi a Cachan e negli anni '70 e '80 continua a promuovere l'arte latino-americana attraverso mostre, viaggi e dibattiti in Europa e America Latina.

Nel 1986 partecipa a "Giovani Maestri" a Roma e alla Biennale di Venezia, mentre nel 1987 ottiene il primo premio alla Biennale Internazionale di Pittura di Cuenca, in Ecuador.

Dal 1988 inizia la serie delle "Alchimies", presentata per la prima volta nel 1990 a Madrid. Nel 1992 partecipa all'esposizione "L'art en mouvement" presso la Fondation Maeght a Saint Paul-de-Vence.

 

Nel 1998 espone sculture monumentali al Symposium di Quito e partecipa alla retrospettiva sul GRAV al Magasin di Grenoble.

Negli anni 2000 e oltre, Le Parc continua a realizzare importanti mostre personali in tutto il mondo e a ricevere commissioni prestigiose. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private in tutto il mondo, testimoniando l'ampio impatto e riconoscimento internazionale del suo contributo artistico. Attualmente, vive e lavora a Cachan.

bottom of page