top of page

Giovanni Frangi

Giovanni Frangi nasce a Milano il 12 maggio 1959.

Si è diplomato all'Accademia di Brera nel 1982. Nello stesso anno ha partecipato a una collettiva milanese alla Rotonda della Besana. Nel 1983 ha tenuto la sua prima personale alla Galleria La Bussola di Torino, seguita da un'altra nel 1986 alla Bergamini di Milano. Nel 1987 ha esposto presso la Galleria Poggiali e Forconi di Firenze.

Nel 1997 una mostra antologica a Palazzo Sarcinelli di Conegliano ha riassunto il suo lavoro incentrato sul paesaggio. Nello stesso anno ha vinto il premio della XII Quadriennale di Roma.

Nel 2010 ha esposto al MART di Rovereto la mostra "Giardini pubblici", ispirata ai giardini pubblici di Milano all'imbrunire, insieme a studi preparatori e disegni. Nel 2013 ha inaugurato "Sherazade" al Museo Nazionale di San Matteo a Pisa, un percorso che si snoda tra le opere medievali e rinascimentali del museo. Nel 2014 ha realizzato il suo primo intervento in un luogo sacro presso la chiesa di Santa Gianna Beretta Molla a Trezzano sul Naviglio, con una Via Crucis e una grande pala d'altare.

Nel corso degli anni successivi, Frangi ha continuato a esplorare nuovi mezzi espressivi, inclusi il video e installazioni di grande impatto. La sua carriera è caratterizzata da una continua sperimentazione e da una ricerca costante di nuove forme di espressione artistica.

bottom of page