Milano, 20123 - Via Sant'Agnese 18 
T. 02 89459708

M. info@ambrosianaarte.com

P.IVA 09796810969

  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook Clean

© 2018 by Ambrosiana Arte

Bernard Aubertin

Bernard Aubertin nasce a Fontenay-aux-Roses nel 1934.
 

Inizia l’apprendistato nel 1951 alla Scuola d’Arte Decorativa. Nel 1957 conosce Yves Klein e questo incontro risulta fondamentale: lo influenza e lo porta a realizzare l’anno successivo le prime quattro tavole monocrome rosse.

Debutta in pubblico a Parigi nel 1960 e da quel momento il percorso espositivo conta innumerevoli partecipazioni a mostre personali e collettive in Francia, Germania, Austria, Olanda, Svizzera, Belgio, Italia, Spagna, Venezuela e Stati Uniti, in gallerie private e in importanti sedi istituzionali.
 

Nel 1957-1958 prende parte al Gruppo NUL di Amsterdam e nel 1961 al Gruppo ZERO di Dusseldorf con Mack, Piene, Uecker. Entra in contatto anche con Piero Manzoni e Lucio Fontana. Contemporaneamente ai monocromi, dal 1961, realizza i primi “tableau feux” e nel 1962 i libri bruciati che riproporrà in seguito come “livres brulées et a brule” (libri bruciati e da bruciare) aggiungendo fiammiferi, esplosivi, micce, bastoncini di fulminato, sacchetti di polvere fumogena, ceri ed altro all’interno di ogni prima pagina del libro e invitando lo spettatore a bruciare libri.
 

Inizia a realizzare negli stessi anni i “tableaux clous”, i “tableaux fils de fer”, i “dessin de feu” e i “parcours d’allumettes”. Al 1988 risalgono le performances dei pianoforti dati in fiamme.


La sua attività artistica si è svolta principalmente a Parigi, poi a Brest ed è costellata da
frequenti soggiorni in Italia tra gli anni ’70 e gli anni ’90.


Bernard Aubertin viene a mancare nel 2015 a Reutlingen in Germania.